Economia

A Prato un’impresa su tre è straniera. Un fenomeno in continua crescita

Dal nuovo rapporto sull’imprenditoria straniera nella provincia di Prato, elaborato dalla Camera di Commercio, emerge che, per l’anno 2019, oltre un’impresa su tre è straniera. Il contributo dell’imprenditoria straniera si conferma determinante per la tenuta complessiva del tessuto imprenditoriale della provincia di Prato. Aumentano le imprese attive gestite da imprenditori stranieri raggiungendo, a fine 2019,  quota 9.554 . Anche le aperture delle nuove attività hanno ripreso a crescere, ed il 54% sono le nuove imprese straniere (1.503).

Per quanto riguarda la comunità cinese rappresenta da sola il 55,4% dell’intero comparto industriale: le confezioni sono 3.800, più dell’88 per cento del totale, ma la presenza è importante anche nel tessile con 420 aziende cinesi  per oltre il 22 per cento del settore. La comunità cinese, inoltre, continua ad ampliarsi e a diversificare i propri investimenti. Significativi, al riguardo, sono l’incremento delle imprese cinesi nel settore turistico e ricettivo (269), nell’immobiliare e nelle attività di servizi alla persona.

Autore

Mr. Bloogger

Mr. Bloogger

Lascia un commento