Ombre Rosse

Aspettando le vaccinazioni con rassegnazione

Ci vorrebbe un Rossellini per raccontare degnamente questa seconda Pasqua di guerra degli italiani. Guerra ad un nemico stavolta invisibile, di cui ora come allora il nostro Stato Maggiore non sa o non vuole calcolare le forze. Ci vorrebbe il maestro del neorealismo, e invece abbiamo soltanto i mestieranti del cinema finanziato dallo Stato (anche quello) che hanno finito per far accogliere quasi con sollievo la chiusura forzata delle sale. Sono altri, ed anche tanti, a cercare di spiegare come stanno veramente le cose, ma sempre troppo pochi e troppo poco ascoltati da una cittadinanza distratta e fottuta di paura.

Autore

Mr. Bloogger

Mr. Bloogger

Lascia un commento