Attualità

Coronavirus, off-limits anche le spiagge toscane

I comuni della costa toscana verso blocchi e divieti a un weekend il più possibile blindato. Quindi spiagge chiuse, niente passeggiate, tintarella vietata. Il primo ad aver firmato un’ordinanza di stop è stato il sindaco di Pisa che ha vietato sabato e domenica la circolazione di pedoni e auto sul litorale che da Marina di Pisa arriva sino a Tirrenia, «per evitare la stessa situazione che si è creata nello scorso fine settimana che, nonostante le limitazioni nazionali, c’erano numerose persone a passeggio sul lungomare e continui assembramenti».

Spiagge chiuse anche a Viareggio. L’ordinanza firmata dal sindaco vieta l’accesso agli arenili di Viareggio e Torre del Lago e alle zone immediatamente adiacenti. Sia per Pisa che Viareggio il divieto non è valido per i residenti che comunque devono limitare gli spostamenti e non formare assembramenti. Provvedimenti simili sono allo studio nelle provincie di Massa Carrara, in Versilia e in Maremma. A Livorno i vigili urbani stanno cercando di limitare le camminate sul lungomare e soprattutto il rito della tintarella, abitudine dei livornesi anche nelle belle giornate invernali e primaverili.

Autore

Mr. Bloogger

Mr. Bloogger

Lascia un commento