Tecnologia

Ecco l’iPhone più caro della storia

Chi pensava che gli ultimi iPhone fossero cari deve aspettare solo di vedere il prezzo dei nuovi iPhone Xs, Xs Max e Xr, successori dell’iPhone X, che, come ogni anno, è stato presentato da Apple nella sua sede di Cupertino in California.

Le novità dei nuovi modelli: processore A12 Bionic, che offre performance migliori e maggiore velocità nel minor spazio possibile, display Super Retina OLED da 5.8’’/6.5’’ senza bordi, Face ID più sicuro e veloce, storage da 512 GB, dual-sim, iOS 12. Addio al vecchio pulsante principale di iPhone che scompare dai nuovi modelli. Ora, lo schermo occupa gran parte del viso e si sblocca con il riconoscimento facciale. Questo annuncia anche la fine del sensore di impronte digitali. Quindi, tutti i comandi sono sostituiti da gesti tattili.

L’iPhone Xs sarà caratterizzato da un display da 5,8 pollici (stesse dimensioni dell’iPhone X), disponibile in tre colori metallici riflettenti: oro, argento e grigio. Sarà disponibile per il preorder dal 19 ottobre, con uscita il 26 ottobre, a un prezzo che parte da 1.159 euro per 64 GB di memoria e 1.559 euro per la versione da 512 GB. L‘iPhone Xs Max, con il suo grande schermo da 6,5 pollici, costa un pochino più del fratellino Xs: ci vorranno 1.259 euro per 64 GB di memoria e fino a 1.659 euro per 512 GB di memoria.

L’iPhone Xr, sta per Liquid Retina. Si presenta come il modello più economico. Possiede fotocamera TrueDepth, FaceID, fotocamera da 12MP con grandangolo, stabilizzatore ottico d’immagine e nuovi sensori, oltre che smart HDR e modalità Ritratto con Delta Control. Sarà disponibile da 859 euro con 64 GB a 1.029 euro per 256 GB di memoria. A differenza dei suoi fratelli maggiori, il suo LCD ha un contrasto meno profondo rispetto al display OLED e non è dotato del sistema di rilevamento della pressione 3D Touch, sarà realizzato in alluminio e sarà più leggero.

Autore

Mr. Bloogger

Mr. Bloogger

Lascia un commento