Sapori e Tradizioni

Follia Oms: «Tassare olio e formaggi, dannosi come sigarette»

L’Organizzazione Mondiale della Sanità sta pensando di tassare olio d’oliva, Parmigiano reggiano, Grana padano, prosciutto e vino, in quanto cibi dannosi per la salute. Presto, in gran parte del mondo, questi prodotti potrebbero essere accompagnati da etichette che ne sottolineano i rischi, accompagnate da immagini scioccanti. L’intento dell’iniziativa è di ridurre di un terzo entro il 2030 l’incidenza di cancro, diabete e malattie cardiovascolari, ma avrebbe ripercussioni disastrose sull’export agroalimentare italiano.

I rappresentanti del mondo agricolo sono sul piede di guerra. «All’Onu – commenta Roberto Moncalvo, presidente di Coldiretti – sotto il pressing di poche multinazionali, si cerca di affermare un sistema di etichettatura fuorviante e discriminatorio che finisce per escludere paradossalmente dalla dieta alimenti sani e naturali che da secoli sono presenti sulle nostre tavole, per favorire prodotti artificiali di cui in alcuni casi non è nota neanche la ricetta, si arriva addirittura a colpire anche l’extravergine di oliva, considerato un elisir di lunga vita e il simbolo della dieta mediterranea».

 

Autore

Mr. Bloogger

Mr. Bloogger

Lascia un commento