Auto e Motori

Hyundai I10, la piccola orientale

Hyundai rinnova la sua vettura entrylevel, la piccola I10. La citycar coreana è disponibile con un Motore Benzina (1000 da 67 o 100 cv) o con un Motore GPL (1000 da 65 cv), negli allestimenti Advanced Ecopack 4 Posti, Advanced, Tech, Prime, N-Line.

Esternamente si rinnova profondamente nell’aspetto (più personale). Le proporzioni della carrozzeria restano quelle di sempre, (367 cm di lunghezza, mentre in larghezza la I10 ha guadagnato 2 cm rispetto alla vecchia, per un totale di 168 cm) e danno all’abitacolo più spazio e luminosità. Ma l’estetica della nuova I10, rispetto al passato, è tutta un’altra cosa: marcate nervature nelle fiancate e l’andamento a punta dei finestrini posteriori danno slancio e sportività. Il frontale conserva i due faretti circolari inseriti nella mascherina, ma quest’ultima è più estesa,. Inoltre, i fari spigolosi e le vistose nervature nel cofano aggiungono la grinta che prima mancava.

Internamente l’abitacolo si conferma spazioso, anche per chi viaggia dietro (il passo è cresciuto di 4 cm): tanta, in particolare, l’aria sopra la testa e il divano è largo. Completamente rivista la plancia, che nell’aspetto ricorda quelle di auto di categoria superiore: la strumentazione analogica è chiara, completa e posta quasi alla stessa altezza dello schermo tattile di 8” dell’impianto multimediale. Quest’ultimo, dotato di scheda Sim, fornisce servizi come le informazioni in tempo reale sul traffico e i prezzi dei carburanti nella zona in cui ci si trova. Inoltre, alcune funzionalità sono gestibili dal telefono (tramite un’app): per esempio, si può inviare al navigatore di bordo l’itinerario del prossimo viaggio, sbloccare le porte o verificare dove la Hyundai i10 sia parcheggiata.

Hyundai I10 1000 GPL Tech

La posizione di guida leggermente rialzata con il sedile non troppo avvolgente, è confortevole. Pratica la leva del cambio collocata in alto. I comandi sono ben raggiungibili, a partire dalle due manopole nella consolle per il climatizzatore. Ok anche la disponibilità di portaoggetti: quello alla base della plancia è capiente (ingloba la presa Usb). E davanti al passeggero anteriore, oltre al classico cassetto, c’è una piccola mensola. Quanto al baule, è capiente per la categoria (252 litri a divano su) e col pratico fondo posizionabile su due altezze.

Ed ora il momento del test drive: la Hyundai I10 guidata è stata la 1000 GPL Tech da 17.100 €. La nuova I10 diventa più grintosa e sportiva, più auto giovanile e meno seconda auto da città: un’auto da sfoggiare con gli amici e da usare sia per l’uso quotidiano che per un uso extraurbano, grazie all’ampio abitacolo, a un buon bagagliaio e alla facilità di guida che la piccola coreana offre. Ottimo è il 1000 a GPL, che assicura buona potenza complessiva e costi di gestione davvero irrisori.

Infine il listino prezzi: si va da 13.050 € della Advanced 4 Posti per arrivare a 17.550 € della 1000 100 cv N-Line (Benzina); si va da 14.900 € della 1000 Advanced 4 Posti per arrivare a 16.500 € della 1000 Tech (GPL).

Autore

Mr. Bloogger

Mr. Bloogger

Lascia un commento