Auto e Motori

Hyundai Tucson, Hybrid Corean Suv

Hyundai presenta la nuova generazione di uno dei suoi veicoli più riusciti e apprezzati sul mercato: la Tucson. La nuova generazione del SUV coreano è disponibile con un Motore Ibrido (Benzina + Elettrico) 1600 da 150, 230 cv o 265 cv, un Motore Turbodiesel CRDI da 116 cv, un Motore Turbodiesel Hybrid (1600 da 136 cv) , negli allestimenti Xtech, Xline, Excellence, NLine.

Esternamente il Suv Coreano, nato nel 2004 e venduto nel mondo in oltre 7 milioni di esemplari, segna un grande passo avanti nei contenuti tecnici e nello stile. A cominciare dal frontale, imponente, con la grande mascherina che si fonde con i fari, formati da tanti triangoli luminosi a led nascosti nella trama della griglia. Anche le fiancate e la parte posteriore appaiono modellate da superfici sfaccettate, con nervature e tagli che formano dei giochi geometrici dai forti contrasti di luci e ombre, da cui scaturisce il carattere molto personale della vettura.

Dietro, a donare originalità ci sono i fanali orizzontali a led, con due denti in rilievo ciascuno, uniti da una sottile fascia luminosa che accentua la sensazione di larghezza dell’auto. Un tocco di sportività, invece, viene dalla forma sfuggente della coda, con il tetto arcuato che scende progressivamente verso il lunotto, molto inclinato e sormontato da un generoso spoiler, e dal terzo finestrino appuntito, dalla forma triangolare. Nel complesso, ha un aspetto dinamico, con passaruota larghi e fiancate muscolose.

Anche all’interno si mostra quanto sia profonda la svolta stilistica rispetto al passato. L’abitacolo appare più moderno e raffinato, con l’ampia consolle tra i sedili e la plancia avvolgente a due piani, attraversata da una modanatura nera dai bordi cromati che contiene sottili feritoie per l’uscita dell’aria “indiretta” del climatizzatore e prosegue prolungandosi nelle porte.

Hyundai Tucson 1600 Hybrid 150 cv Xline

E’ da notare che per la prima volta su una macchina di casa Hyundai viene utilizzata la nuova la tecnologia cosiddetta Multi-Air Mode, che combina ventole dirette e indirette per l’aria condizionata e il riscaldamento, in modo da creare un ambiente interno più piacevole con una circolazione dell’aria meno intensa. Quando questa modalità viene attivata, vengono sfruttate le nuove fessure multi-air presenti nella plancia, che si aggiungono alle normali bocchette di ventilazione.

Il volume complessivo dell’aria rimane lo stesso, la capacità di modificare la temperatura non ne risente, mentre è inferiore il contatto diretto degli occupanti con i flussi, caldi o freddi: la modalità può essere attivata e disattivata in base alle preferenze del guidatore.

Tecnologici gli schermi del cruscotto digitale e del sistema multimediale. Anche il baule fa segnare un punto a favore: la capacità è cresciuta di 64 litri con tutti i sedili in uso e di 253 col divano abbattuto; inoltre ha la soglia non troppo alta da terra e una forma regolare che ne facilita le operazioni di carico. Pratico lo schienale del divano diviso in tre parti ribaltabili e regolabili nell’inclinazione.

Ed ora il momento del test drive: la Hyundai Tucson guidata è stata la 1600 Hybrid 150 cv Xline da 32.850 €. La quarta generazione della vettura fra le più amate e apprezzate di casa Hyundai, colpisce con uno stile molto personale e futuristico, con novità nell’abitacolo e nella tecnologia di bordo, per poi proseguire con l’arrivo dell’Ibrido per le motorizzazioni a Benzina.

Su strada è intuitiva, si lascia guidare in maniera semplice, coccola il guidatore e la posizione rialzata permette un ottima visuale di tutto quello che accade intorno alla vettura. Ottimo è il motore che la equipaggia: il 1600 Hybrid da 150 cv, motore con un giusto rapporto peso – potenza per questo tipo di veicolo (il 230 cv è per chi vuole prestazioni più sportive), ottimo brio e buona silenziosità in ordine di marcia.

Infine il listino prezzi: si va da 29.400 € della 1600 150 cv Xtech per arrivare a 46.600 € della 1600 265 cv NLine 4WD Automatica (Hybrid Benzina); si va da 30.750 € della 1600 CRDI Xtech per arrivare a 34.950 € della 1600 CRDI Excellence (Diesel); si va da 36.600 € della 1600 136 cv XLine per arrivare a 38.700 € della 1600 136 cv NLine (Hybrid Diesel).

Autore

Mr. Bloogger

Mr. Bloogger

Lascia un commento