Auto e Motori

Maranello Service, dove il restauro è un’arte

CALVATONE (Modena) –  Un concentrato di Ferrari in un Comune di 1.200 abitanti da far invidia a Montecarlo e a Dubai. Benvenuti a Maranello Service, un centro di assistenza unico in Italia a cavallo tra le province di Cremona e Mantova, autorizzato dalla Casa di Maranello a curare telai, meccanica e carrozzeria di qualsiasi modello.

Un mix di passione per i motori e competenza muove Alessandro Peraro e la figlia Amanda che, a dispetto dei suoi 28 anni, ha esperienza da vendere e tratta con scioltezza la vendita di fuoriserie come niente fosse. Dopo il diploma si è iscritta all’Università ma non ha resistito al richiamo per i motori e ha seguito le orme del padre.

L’azienda ha una tradizione di famiglia:  tutto è cominciato negli anni ’60 con nonno Sergio che aveva aperto una carrozzeria a Bozzolo. Quando morì, nel 1983, Alessandro aveva 19 anni e prese in mano le redini dell’azienda e con il passare del tempo la carrozzeria iniziò a specializzarsi nel restauro di Ferrari fino a diventare un punto di riferimento.

Maranello Service ha quindici dipendenti che sarebbe più giusto definire artisti. Molti di loro lavorano con i Peraro da tempo e sono considerati a tutti gli effetti componenti della famiglia.
I clienti vanno dal libero professionista all’industriale, al collezionista che dopo una vita di lavoro si toglie uno sfizio. Parliamo di possessori di auto d’epoca ma anche recenti che possono costare dai 50 mila fino ad alcuni milioni di euro.

La famiglia Peraro fino al 2019 ha operato in modo indipendente dalla Ferrari ma poi – sotto la spinta di Amanda – ha deciso di entrare a far parte della rete ufficiale. Una scelta quasi obbligata per poter eseguire certi tipi di lavorazione e che ha di fatto allargato la platea dei clienti. Un passo fondamentale che permette a Maranello Service una linea diretta con la casa madre.

Autore

Mr. Bloogger

Mr. Bloogger

Lascia un commento