Evidenza Musica

Met Jazz 2021, giovani talenti in concerto al Metastasio

Dall’8 maggio al 14 giugno si svolgerà a Prato la XXVI edizione del festival musicale MetJazz a cura di Stefano Zenni, organizzata dal Teatro Metastasio di Prato, che sarà interamente concentrata su produzioni italiane e su musicisti di alto profilo ma non troppo noti, o da riscoprire. Il festival come ogni anno si dividerà in sue sezioni. Il Teatro Mestastasio ospiterà quattro concerti, mentre la sezione Met Jazz Off offrirà in varie sedi conferenze e presentazioni di libri.

Teatro Metastasio – Via B. Cairoli 59/61, 59100 Prato (PO) – Telefono: 0574-608553 – Email: info@metastasio.it – Url: www.metastasio.it – Biglietteria: Telefono: 0574-608501 – Email: biglietteria@metastasio.it – Orario: lunedì-sabato 9:30-13:00 e 15:00-19:00

Programma: Met Jazz 2021

Andrea Goretti

Lunedì 10 maggio alle ore 19 con l’esclusiva italiana di No Land’s del pugliese Matteo Bortone. Con lui al contrabbasso, basso elettrico e elettronica, sul palco anche sax e clarinetti di Julien Pontvianne, chitarre di Francesco Diodati, tastiere di Enrico Zanisi, batteria di Ariel Tessier.

Lunedì 31 maggio alle ore 19 doppia esibizione: primo protagonista il pianoforte del mantovano Andrea Goretti, a seguire il Filippo Vignato Trio. Sul palco, a fianco del pianista e tastierista francese Enzo Carniel e del batterista ungherese Attila Gyárfás, Vignato si esibisce con trombone ed effetti.

Lunedì 7 giugno alle ore 19 sono previste due esibizioni: la clarinettista dell’oristanese Zoe Pia a fianco di Roberto De Nittis (pianoforte, tastiere, toy piano), Glauco Benedetti (basso tuba), Sebastian Mannutza (batteria, violino). Subito dopo, il sax tenore di Giovanni Benvenuti si affianca al pianoforte di Giacomo Dal Pra, al contrabbasso di Francesco Pierotti e alla batteria di Dario Rossi.

Lunedì 14 giugno alle ore 19 un doppio concerto in collaborazione con Musicus Concentus Firenze. Inizia Lapsus Lumine feat. Vincenzo Vasi. Lapsus a Schema Libero è un trio vocale che si ispira al lavoro del compositore e scrittore Moondog. Con il mago ludico dei rumori e degli effetti Vincenzo Vasi, ogni brano diventa un gioco enigmistico. A seguire Mat – Allulli Diodati Baron.

Programma Metjazz Off 2021

Zoe Pia

Sabato 8 maggio, presso la Scuola di musica Verdi alle ore 19 Stefano Zenni dà voce alla conferenza Alessandro Giachero, la libertà in musica, che prevede la presentazione del cd Alessandro Giachero – Live at MetJazz 2020 prodotto dalla Fondazione Teatro Metastasio e Siena Jazz.

Sabato 15 maggio, presso la Biblioteca Lazzerini alle ore 17.30 è prevista la presentazione del libro Dexter Gordon. Sophisticated Giant di Maxine Gordon, in cui Stefano Zenni incontra il curatore Francesco Martinelli, che porterà anche un video contributo dell’autrice.

Sabato 22 maggio, presso la Scuola di musica Verdi alle ore 19 Nazareno Caputo al vibrafono si esibisce nel concerto Phylum accompagnato dal contrabbasso di Ferdinando Romano e dalla batteria di Mattia Galeotti.

Sabato 29 maggio, presso la Scuola di musica Verdi alle ore 19 Elisa Mini dà voce a Beyond the line sostenuta dal trombone di Federico Pierantoni, il Fender Rhodes di Manuel Magrini, il contrabbasso e basso elettrico di Francesco Pierotti e la batteria di Bernardo Guerra.

Sabato 12 giugno, presso la Scuola di musica Verdi alle ore 19 ha luogo la presentazione del libro La scuola che sognavo. La musica come bene comune, il jazz come dialogo, in cui Stefano Zenni incontra uno dei grandi protagonisti del jazz italiano, Bruno Tommaso.

Autore

Mr. Bloogger

Mr. Bloogger

Lascia un commento