Ombre Rosse

Nessuno scherza più, nemmeno Conte

Il fatto è che i contagi aumentano, le strutture sanitarie sono già sotto stress, si contano i morti, molti. Quando l’apparato di governo ed i mass media cominciano a diffondere non più messaggi che minimizzano ma messaggi che in maniera neanche tanto subliminale mettono l’accento sulla più ancestrale delle paure, quella della peste nera (una nota trasmissione radiofonica della RAI passerà una intera settimana a rievocare il 1348 di boccaccesca ed il 1628 di manzoniana memoria, tanto per gradire), nessuno scherza più, nemmeno Conte e la sua maggioranza, impegnata fino a quel momento a farsi fotografare durante aperitivi né più e né meno come i giovanotti lungo i navigli milanesi o nelle piazzette romane.

Autore

Mr. Bloogger

Mr. Bloogger

Lascia un commento