Politica

Nominata la nuova giunta comunale di Prato

di Andrea

E’ stata ufficializzata questo pomeriggio la nuova giunta comunale di Prato, che affiancherà il sindaco Ilaria Bugetti nel mandato 2024-2029, composta da 5 uomini e 4 donne. Bugetti ha disposto le deleghe specifiche degli assessori, tenendo per sè le deleghe all’Urbanistica, Sport, Cultura, Pubblica istruzione, Efficientamento e Organizzazione dell’Amministrazione comunale.

«La giunta è una sintesi della continuità e del rinnovamento – afferma Bugetti -.  Insieme per poter costruire un percorso che sappia cogliere e vincere le sfide che ci attendono. Valorizzeremo anche il ruolo dei consiglieri e mi fa piacere che buona parte delle nostre liste abbia sia riuscita a entrare in Consiglio.

Tutti insieme possiamo dare una spinta importante per arrivare agli obiettivi che ci siamo posti. Vogliamo andare allo stesso passo di questa città, che corre, che guarda l’Europa, che vinca le sfide della contemporaneità ma che non lasci indietro nessuno.

Tengo molte deleghe per me perché quando un sindaco è al primo mandato ha bisogno di conoscere e capire bene i meccanismi per impostare il lavoro iniziale sui temi importanti, di visione su cui mi sono spesa in campagna elettorale. Per questo voglio una macchina comunale ancora più strutturata e veloce. Ecco perché tra le deleghe che tengo per me c’è per la prima volta la sottolineatura di questa valorizzazione.

Altre deleghe che traducono la mia impostazione in campagna elettorale riguardano l’Europa e il rapporto con il territorio con particolare attenzione alle frazioni. Un’altra caratteristica è il lavoro di squadra attraverso deleghe trasversali che si intersecano in modo da affrontare problemi complessi insieme. In più c’è il valore aggiunto di una personalità esterna con determinate caratteristiche personali, politiche e professionali».

Questi i componenti la Giunta comunale: Simone Faggi, vicesindaco, assessore alla Protezione Civile, Polizia Municipale, Partecipate e Ambiente; Chiara Bartalini, assessore al Turismo, Gemellaggio e Memoria; Marco Biagioni, assessore alla Transizione Ecologica; Diego Blasi, assessore al Centro Storico, Servizi ai cittadini, Università e Ricerca; Maria Logli, assessore alla Città Contemporanea; Sandro Malucchi, assessore alle Politiche Sociali e Immigrazione; Cristina Sanzò, assessora alla Mobilità e Bilancio; Marco Sapia, assessore ai Lavori pubblici e Patrimonio, Frazioni; Benedetta Squittieri, assessore all’Innovazione, Economia circolare, Sviluppo Economico e Commercio.

[print-me]

Autore

Andrea

Lascia un commento