Ombre Rosse

Non è proprio uguale…

«Auguro al signor Antonio Di Maio di non vivere mai quello che suo figlio e i suoi amici hanno fatto vivere a mio padre e alla mia famiglia».

Così Maria Elena Boschi ha commentato la vicenda che vede inquisito il padre del vicepresidente del consiglio Luigi Di Maio ricollegandola a quanto successe a lei ed al proprio padre Pier Luigi Boschi, amministratore della nota Banca Etruria.

Cara signora Maria Elena, ci associamo all’augurio. Soprattutto che, a differenza di quanto accade a suo padre, nessuno stia cercando quello di Luigi Di Maio per tutta la provincia brandendo in mano un randello nodoso.

Autore

Mr. Bloogger

Mr. Bloogger

Lascia un commento