Auto e Motori

Peugeot 508 SW, grandeur parigina

Peugeot, dopo aver lanciato la nuova generazione della 508 Berlina, le affianca la versione station wagon. La station francese è disponibile con 1 Motore a Benzina (1600 da 180 o 225 cv) o con 2 Motori Turbodiesel (1500 da 130 cv, 2000 da 160 o 180 cv), negli allestimenti Active, Business, Allure, GT Line, GT, First Edition.

Esternamente lunga 478 cm (5 meno del vecchio modello) e alta 142 (prima arrivava a 148), è una familiare comoda, ma dal look sportivo e muscoloso. Il frontale appare particolarmente grintoso, con i fari lunghi e appuntiti, la sottile presa d’aria nel paraurti, l’originale mascherina incassata e le luci diurne verticali, che sembrano delle unghiate nella carrozzeria. Sono slanciate anche la fiancata, segnata dalla profonda nervatura alla base delle porte, e la parte posteriore, che si distingue per il lunotto molto inclinato, sormontato dallo spoiler. “Cattiva” la coda, con i fanali bassi e larghi, uniti da un fascione nero lucido, e il paraurti prominente, molto elaborato nella forma.

L’abitacolo della 508 SW è piuttosto spazioso, adeguato a un’auto da famiglia. Lo stile, è marcatamente sportivo. Basta guardare il piccolo volante, appiattito in basso o la personalissima plancia a due piani, su cui svetta il cruscotto digitale, configurabile nelle schermate. Molto tecnologica anche la consolle rivolta verso sinistra, quasi in un abbraccio al guidatore, con il maxi schermo di 10” e i tasti color alluminio. Le poltrone sono ben imbottitte, precise le regolazioni elettriche e presente anche la funzione massaggio, di aiuto nei lunghi viaggi. Il sistema multimediale è lo stesso che viene montato su molti modelli della Peugeot, con Android Auto e Apple CarPlay di serie e un hi-fi dal suono “pulito”.

Peugeot 508 SW BlueHDI 180 cv AT8 First Edition

Dai tasti tipo alluminio nella consolle si entra nei menu dei servizi di bordo, che poi si gestiscono dal display a sfioramento. Per tenere d’occhio alcune informazioni sul funzionamento dell’auto, si può scaricare l’app MyPeugeot, che quando si spegne il motore invia automaticamente via Bluetooth al cellulare alcuni dati (tra cui il livello del carburante, ma anche il luogo dove è stata parcheggiata la vettura). Buono il baule, che rispetto al vecchio modello cresce nella capacità a divano abbattuto (1780 litri invece di 1598), la bocca di carico è abbastanza bassa (a 65 cm da terra) e larga, quindi consente di caricare anche grossi oggetti senza affaticare troppo la schiena.

Ed ora il momento del test drive: la Peugeot 508 SW guidata è stata la BlueHDI 180 cv AT8 First Edition da 51.594 €. Se con la 508 Berlina, Peugeot ha proposto una berlina-coupè, dalle forme avveniristiche, con la 508 SW va ad esplorare quelli della station-coupè, con una coda bassa e sportiva. Questa vettura per famiglie è una vera stradista: comoda e confortevole a bordo, con un enorme bagagliaio dove poter caricare qualunque tipo di oggetto ingombrante. Il piccolo volante è saldo e crea un’esperienza di guida unica. Il cambio automatico dalla forma futuristica, è facile da usare. Top level è il 2000 Turbodiesel da 180 cv, motore top della gamma diesel. Propulsore potente e brillante, silenzioso, permette alla 508 SW di essere usata e sfruttata in qualunque situazione di traffico senza nessun affaticamento.

Infine il listino prezzi: si va da 35.330 € della 1600 180 cv Active per arrivare a 46.180 € della 1600 225 cv AT8 GT (Benzina); si va da 31.630 € della 1500 BlueHDI 130 cv Active per arrivare a 51.000 € della 2000 BlueHDI 180 cv AT8 First Edition (Diesel).

Autore

Mr. Bloogger

Mr. Bloogger

Lascia un commento