Sapori e Tradizioni

Torta Pasqualina, uno dei simboli tradizionali di Pasqua

La torta pasqualina è una torta, solitamente salata, tipica della Liguria (più precisamente del Genovesato e di Borgotaro) che viene preparata anche in altre località d’Italia con caratteristiche differenti (talvolta anche in versione dolce). Cotta al forno, è tipica del tempo pasquale.

Nei secoli scorsi uova e formaggio, ingredienti essenziali della pasqualina, erano alimenti che si consumavano solo nelle grandi ricorrenze. La tradizionale torta pasqualina è tipica della primavera e dei suoi prodotti: uova, erbette, cipolline nuove, maggiorana, un tempo presenti in ogni orto. Rappresenta il clou del pranzo pasquale e in passato era l’apoteosi dell’abilità delle casalinghe, che leggendariamente si narra riuscissero a sovrapporre sino a trentatré sfoglie in omaggio agli anni di Cristo.

L’esistenza della torta pasqualina è documentata dal XVI secolo, quando era nota come gattafura. Esiste una variante che prevede tutti gli ingredienti mescolati tra loro senza fare gli strati tra verdure, cagliata e uova, che prende il nome di torta cappuccina. Una variante per altri periodi prevede l’uso dei carciofi, spinaci, cipolla o altre verdure tipo cardi, funghi e zucca, ma la vera torta pasqualina genovese è fatta solo con le bietole. 🅱️

 

Autore

Mr. Bloogger

Mr. Bloogger

Lascia un commento