Auto e Motori

Volvo V60, wagonathor

Volvo presenta la nuova generazione della sua wagon di medie dimensioni, la V60. La nuova station svedese è disponibile con 2 Motori a Benzina (T5 da 250 cv, T6 da 310 cv), 1 Motore Ibrido (T8 da 392 cv), 2 Motori Turbodiesel (D3 da 150 cv, D4 da 190 cv), negli allestimenti Business, Business Plus, Inscription, R-Design.

Esternamente cambia in tutto, tranne che nel nome. Rispetto al modello che sostituisce, la nuova V60 è più lunga di ben 13 cm, arrivando ad appena 18 cm dalla V90. Il corpo vettura, è da station sportiva ed elegante, con linee pulite, forme scolpite. Il frontale riprende quello delle altre vetture della gamma, con il cofano con nervature pronunciate, la grande mascherina cromata con il logo Volvo in posizione centrale e i fari a martello di Thor. Posteriormente la coda si rifà a quella della più grande V90, con i gruppi ottici verticali che seguono l’andamento del portellone.

Internamente, al pari delle altre Volvo recenti, l’abitacolo della V60 è un bel posto dove passare il tempo: materiali e montaggi convincono. Le linee sono minimaliste, i comandi sono quasi tutti raggruppati nello schermo di 9’’, reattivo e facile da usare.

Abbondante l’agio per gli occupanti, anche dietro e sopra la testa: grazie al generoso passo di 287 cm, sul divano lo spazio per le ginocchia è a prova di spilungone. Con l’aumento del passo e l’aumento di lunghezza, anche il bagagliaio ha fatto un bel passo in avanti: con i suoi 529 litri con tutti i sedili in uso e di 1441 col divano giù, è fra i più ampi della categoria.

Volvo V60 volvo D4 Business Plus Automatica

Ed ora il momento del test drive: la Volvo V60 provata è stata la D4 Business Plus Automatica da 53.382 €. Anche la nuova V60 acquisisce il family feeling della casa di Goteborg: un DNA fatto di vetture eleganti e sportive con forme raffinate e futuristiche. Su strada la station svedese è la giusta alleata per viaggi lunghi in tutto relax: tenuta di strada perfetta, comfort a bordo eccellente sia davanti che dietro, maneggevolezza e previsione di sterzo e cambio.

Ottimo è il 2000 Turbodiesel da 190 cv, denominato D4. Questo motore, molto silenzioso e brillante, con costi di gestione contenuti, è l’ideale rispetto alla mole della V60 e al territorio ideale per questa station svedese: le immense praterie asfaltate chiamate autostrade.

Infine il listino prezzi: si va da 48.120 € della T5 Business Plus Automatica per arrivare a 56.070 € della T6 Automatica AWD R-Design (Benzina); si va da 62.970 € della T8 Inscription Automatica AWD per arrivare a 63.170 € della T8 R-Design Automatica AWD (Ibrida); si va da 38.410 € della D3 Business per arrivare a 52.770 € della D4 R-Design Automatica AWD (Diesel).

Autore

Mr. Bloogger

Mr. Bloogger

Lascia un commento